Il solare è il futuro del nostro Paese e gli italiani lo vogliono

Il solare è la fonte del futuro per il 92% degli italiani. Per chi il Governo ha fatto i tagli agli incentivi al fotovoltaico? La domanda nasce spontanea leggendo i dati contenuti nel 4° Rapporto sul ‘Gli italiani e il solare: percezioni e benefici del fotovoltaico presso i consumatori finali. Incentivi, costi e vantaggi’ realizzato da Ipr Marketing, per conto … Continua a leggere

L’eolico aiuta a consumare meno acqua

L’energia eolica aiuta a risparmiare acqua, in quanto, a differenza di altre tecnologie, non ne fa uso durante il processo di produzione. Questo è quanto comunicato dal Gwec (Global Wind Energy Council) in occasione della giornata mondiale dell’Onu dedicata all’acqua. I maggiori operatori del settore dell’industria eolica chiedono pertanto alla politica internazionale di tenere in seria considerazione questo dato nella … Continua a leggere

Le parole pesanti della Prestigiacomo contro il nucleare

“E’ finita. Non possiamo mica rischiare le elezioni per il nucleare. Non facciamo c…ate: dobbiamo uscirne in maniera soft”. Così si è sfogata ieri in un clamoroso ‘fuori onda’ il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, con il collega all’Economia Giulio Tremonti a Montecitorio al termine della cerimonia per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Se ne può concludere che la tragedia nucleare … Continua a leggere

La rivolta contro il decreto ammazza-rinnovabili

Questa mattina a Roma presso il teatro Quirino si è svolto l’incontro pubblico organizzato dalle principali associazioni del settore delle energie rinnovabili (ANEV, APER, AssoEnergie Future, Assosolare, GIFI/ANIE, ISES ITALIA), durante il quale imprese e cittadini si sono incontrati per rappresentare gli effetti immediati del decreto rinnovabili, che già da oggi mette in pericolo 120.000 posti di lavoro e un … Continua a leggere

Presidente: non firmi il decreto ammazzarinnovabili

“Il decreto ‘ammazza-rinnovabili’ è incostituzionale”. Lo affermano le associazioni italiane delle fonti rinnovabili, che ribadiscono la volontà di percorrere tutte le strade giuridiche ed istituzionali per sensibilizzare sul tema i decisori politici non escludendo azioni legali nemmeno in sede comunitaria. A questo scopo risponde anche lettera indirizzata al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in cui sono riassunti i profili di … Continua a leggere

Indovinello rinnovabile…

“La bolletta energetica degli italiani non è più elevata che altrove per gli incentivi alle rinnovabili. Gli incentivi per il solare pesano sulla bolletta meno che il Cip 6 (incentivi per inceneritori e scarti di raffinerie, NDR) ed il decomissioning nucleare. In Germania gli incentivi per le rinnovabili arrivano ad incidere sulla bolletta fino al 10%, da noi fra il … Continua a leggere

Quanta energia dal Sole?

Quanta energia elettrica potremmo produrre in Italia grazie al fotovoltaico? Tanta, in base ai forniti da Valerio Natalizia, presidente del GIFI (Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane) nel corso della Conferenza CIS-IT a Roma. Già nel 2011 si stima che l’1% della nostra elettricità verrà prodotta dai quasi 200.000 impianti fotovoltaici attivi in tutto il Paese. Se il trend di crescita rimarrà … Continua a leggere

Energia solare nel mondo: +70% nel 2010

Secondo l’ultima edizione di “Solar Generation” pubblicata dall’Associazione Europea dell’Industria Fotovoltaica (EPIA), il mercato mondiale dell’energia solare è cresciuto del 70% nel 2010, passando da una capacità totale di 23.000 MW a circa 40.000 MW. L’Europa si conferma la regione leader nel mondo con i due terzi della potenza installata nel corso del 2010. L’Italia è al secondo posto mondiale … Continua a leggere

Parte la costruzione di uno stabilimento di batterie per auto elettriche in Portogallo

Nissan ha inizianto la costruzione a Cacia, inPortogallo, di una fabbrica di batterie agli ioni di litio di ultima generazione, per soddisfare il mercato europeo di veicoli elettrici di Renault-Nissan. Con un investimento globale di 156 milioni di euro, lo stabilimento sarà costruito su un terreno di 30.450 m2 e darà lavoro a 200 persone. La produzione inizierà alla fine … Continua a leggere